BRV Bonetti Rubinetterie Valduggia S.r.l.

MODVLVS

Regolare e distribuire energia pulita

789R

Valvola deviatrice termostatica regolabile con elevate prestazioni. Campo di regolazione da 38°C a 54°C. Kvs 2,5 verso la porta 1, 3,5 verso la porta 2.

Scheda prodotto

1055

Miscelatrice rotativa a 3 vie motorizzabile per riscaldamento, raffrescamento e solare termico. Funzionamento come miscelatrice o deviatrice. Kvs da 2,5 a 25.

Scheda prodotto

Kascata

Sistema per il collegamento in cascata di più moduli ACS ModvFresh, per portate fino a 200 l/min e potenze fino a 500 kW. Funzione antilegionella per evitare inquinamento batterico.

Scheda prodotto

°Caleon

Elegante centralina per ambienti per un comodo controllo remoto del sistema di riscaldamento. Per centraline climatiche 24 VDC MHCC e LHCC.

Scheda prodotto

DomvS Circ 1

Kit di ricircolo ACS per bollitore combinato. 35÷60°C. Disponibile versione provvista di circolatore con sensore di temperatura e timer. Kvs disponibili: 2,5 e 4,0.

Scheda prodotto

M2 FIX3 CS - DN20

Modulo a due vie con valvola termica di ricircolo per caldaie a combustibile solido. Circolatori ad alta efficienza. Temperatura di apertura 60°C, 45°C o 55°C.

Scheda prodotto

MCCS 745

Gruppo di ricircolo anticondensazione e distribuzione con controllo termostatico della temperatura di ritorno verso generatori di calore a combustibile solido.

Scheda prodotto

T10H

Testa termostatica con sensore a gas liquido, compatibile M30x1,5. Omologazioni EN 215. Certificazione TELL.

Scheda prodotto

Solo 2

Gruppo di caricamento stratificato per la consegna del calore prodotto da un impianto solare. Provvisto di centralina preprogrammata e circolatori in Classe A.

Scheda prodotto

687 MIX

Kit di regolazione con dimensioni contenute per cassette di distribuzione, con miscelatore a tre vie motorizzabile Circolatore ad alta efficienza.

Scheda prodotto

1066

Miscelatrice rotativa a 4 vie motorizzabile per riscaldamento, raffrescamento e solare termico. Kvs da 2,5 a 25.

Scheda prodotto

514

Valvola a sfera con filtro integrato, utilizzabile per carico impianto. Il filtro può essere rimosso per essere pulito o ispezionato. Finitura nichelata.

Scheda prodotto

ModvFresh 1

Gruppo di produzione istantanea di ACS con regolazione termostatica, portate fino 20 l/min o 40 l/min. Possibilità di collegare in parallelo fino a 5 gruppi per potenze fino a 500 kW.

Scheda prodotto

Logico

Modulo idraulico compatto multifunzionale per la gestione di un circuito diretto, miscelato e produzione di acqua calda sanitaria (ACS).

Scheda prodotto

M2 MIX3 FIX - DN25

Modulo a due vie con valvola miscelatrice a 3 vie con controllo elettronico per temperatura costante. Riscaldamento e raffrescamento.

Scheda prodotto

CLIMA L - DN25

Modulo a 2 vie con valvola miscelatrice a 3 vie e circolatore elettronico. Centralina climatica integrata Clima L 24VDC per impianti complessi

Scheda prodotto

RCD2

Comando remoto del sistema di riscaldamento per centraline climatiche CMP25-2 e AHC40. Sincronizzazione automatica con la centralina climatica.

Scheda prodotto

ModvFresh 1

Gruppo di produzione istantanea di acqua calda sanitaria (ACS) con regolazione termostatica e circolatore alta efficienza
Applicazioni: su accumulatori inerziali (puffer) connessi a circuiti termici tradizionali, a legna, pellet, biomassa, ecc. dove il fenomeno della stratificazione non è fondamentalmente richiesto.
Il dispositivo garantisce la produzione di acqua calda sanitaria istantanea evitando fenomeni di inquinamento batterico tipo legionellosi ecc., dovuti alla stagnazione dell’acqua riscaldata nel serbatoio.
ModvFresh 1 utilizza uno scambiatore a piastre saldobrasato in acciaio AISI 316 ed un miscelatore termostatico regolabile da 45 a 70 °C.

Due modelli disponibili, completamente premontati e precablati:
  • 50 kW, con portata fino a 20 l/min, per impianti di uso domestico;
  • 100 kW, con portata fino a 40 l/min, per piccole comunità;
con le seguenti caratteristiche:
  • Bassissime perdite di carico. L’attivazione del circolatore avviene con portate inferiori a 1 l/min grazie all’intervento di un pressostato differenziale;
  • Non sono rischiesti collegamenti elettrici: il dispositivo è precablato e testato in fabbrica;
  • Semplicità di regolazione della temperatura richiesta, attraverso la manopola graduata del miscelatore termostatico MultiMix;
  • Lo scambiatore può essere rimosso con facilità per eventuale manutenzione e/o pulizia;
  • Completamente isolato termicamente con guscio in PPE (398 x 500 x 207 mm). Una speciale piastra metallica posteriore fissa il gruppo all’isolamento e consente una facile installazione sia a parete che al puffer;
  • Il gruppo viene fornito con estremità “a bocchettone” da 3/4” maschio.
Uno speciale kit di valvole a sfera, fornibile a richiesta (su ordinazione), completa l’installazione.
CAMPO D’IMPIEGO:
Per potenza massima di 100 kW e portata fino a 40 l/min.
Temperatura nominale di mandata del puffer: 60 °C.
Temperatura nominale di ingresso dalla rete idrica: 10 °C.
Temperatura di produzione ACS nominale 45 °C, regolabile fino a 70 °C.



Caratteristiche Tecniche

Pressione massima ammissibile: 6 bar

Temperatura d’esercizio:
2 ÷ 95 °C

Precisione di regolazione della Miscelatrice
MultiMix (modello 50 kW):
±1°C
(Kvs 2,5)

Precisione di regolazione della Miscelatrice
MultiMix (modello 100 kW):
±2°C
(Kvs 4,0)

Perdita di carico nel circuito secondario alla portata
di 20 l/min (modello 50 kW):
3 mH2O

Perdita di carico nel circuito secondario alla portata
di 40 l/min (modello 100 kW):
9 mH2O

Diametri minimi delle tubazioni: DN20 (Cu 22x1).


Schema idraulico


(1) Circolatore (4) Pressostato differenziale
(2) Scambiatore di calore a piastre (5) Valvola di non ritorno
(3) Valvola miscelatrice termostatica    

Gruppo montato con kit valvole opzionale

Calcolo delle prestazioni del gruppo

  Cliccando sull'icona a fianco è possibile scaricare un file Excel dedicato al calcolo delle prestazioni dei gruppi ModvFresh. Partendo dai dati dell'impianto, e considerando i diagrammi riportati nella sezione seguente, vengono calcolati la potenza erogata, il tempo di erogazione, lo spillamento complessivo e il tempo di ripristino della temperatura nell'accumulo.
Variando i dati di partenza è possibile simulare varie situazioni di utilizzo e fare le proprie considerazioni.

Diagrammi delle prestazioni del gruppo

I seguenti diagrammi mettono in relazione portata in utenza e temperatura di mandata dal puffer, a seconda della temperatura richiesta per l’acqua calda sanitaria. Questo permette di individuare la temperatura di mandata minima necessaria affinchè venga erogata acqua calda sanitaria ad una temperatura e ad una portata desiderate. Viceversa è anche possibile determinare quale sarà la massima portata fruibile alla temperatura scelta per l’acqua calda sanitaria, a fronte di una temperatura di mandata disponibile.


Gruppo di produzione ACS ModvFresh 1 - 50 kW








 
 
Gruppo di produzione ACS ModvFresh 1 - 100 kW







 
La temperatura nel puffer deve essere superiore di almeno 5 K rispetto a quella desiderata per l’acqua sanitaria. Differenziali di temperatura maggiori consentono di prolungare il tempo di spillamento.
 
Temperatura di ritorno al puffer

La temperatura di ritorno al puffer è variabile in funzione delle condizioni di temperatura e portata. Ad esempio se la temperatura di mandata del puffer è elevata, il suo ritorno, dopo lo scambio termico nello scambiatore, sarà conseguentemente e proporzionalmente elevato. Questo effetto si amplifica per piccole portate di utilizzo (scambio termico contenuto) e si riduce per portate importanti (scambio termico elevato). Quindi, se si ha la necessità di non compromettere la stratificazione dell’accumulatore, si consiglia di installare una valvola termica sul ramo di ritorno al puffer per “caricare” il serbatoio ad altezze diverse e quindi alla temperatura desiderata.

ModvFresh 1 in parallelo

Per potenze e portate elevate è possibile collegare in parallelo fino a cinque ModvFresh 1 (del modello 100 kW) per fornire fino a 200 l/min ed una potenza nominale di 500 kW senza la necessità di installare ulteriori dispositivi come centraline elettroniche, valvole motorizzate, sensori di flusso, ecc.



Lo schema di collegamento trova la sua applicazione ideale per impianti dove la richiesta di portata all’utilizzo non è molto fluttuante, questo per ottimizzare i consumi elettrici dei circolatori che vengono tutti attivati con una minima portata; il controllo della temperatura è comunque garantito in tutto l’arco di utilizzo della portata.

Nella tabella seguente sono elencati i principali parametri di funzionamento con gruppi ModvFresh 1 collegati in parallelo (i dati sono rilevati con una temperatura di ingresso dell’acqua fredda di 10 °C). Per un dimensionamento preciso, consultare il nostro Ufficio Tecnico.

Gruppo di produzione ACS ModvFresh 1 100 kW: installazione in parallelo
Portata richiesta [l/min] N° gruppi
ModvFresh 1,
100 kW
Temperatura impostata acqua calda [°C] Temperatura di mandata necessaria (puffer) [°C] Potenza scambiata [kW] Diametri minimi
delle tubazioni [mm]
80 2 50 70 224 28 x 1,5
120 3 50 70 336 35 x 1,5
160 4 50 70 448 35 x 1,5
200 5 50 70 560 42 x 1,5


CAMPO D'IMPIEGO:
Per potenza nominale massima di 500 kW e portate fino a 200 l/min;
Temperatura nominale di mandata del puffer: 60 °C;
Temperatura nominale di ingresso dalla rete idrica: 10 °C;
Temperatura di produzione ACS nominale 45 °C, regolabile fino a 70 °C;
Stabilità di temperatura ±4 °C;
Temperatura di ritorno al puffer: si veda il paragrafo dedicato.
Codice 50 kW, 3/4”: 031100-50-20
Codice 100 kW, 3/4”: 031100-100-40
Realizzato da BluePine Technology